Migliori tablet per ascoltare la musica: caratteristiche, audio, costi

Una delle attività preferite da adulti e ragazzi è ascoltare musica. Non importa che sia classica, jazz, trap, blues, pop, rock o rap, l’importante è farlo nel modo giusto. È cosa c’è di meglio che ascoltare il proprio artista preferito seduti comodamente sul divano e nella propria camera da letto, o addirittura in terrazza o in giro per casa? L’unico dispositivo che vi permette di fare tutto questo è il tablet. Vediamo insieme le caratteristiche di questi dispositivi, le varie tipologie, i costi e come utilizzarli al meglio.

Caratteristiche

Come tutti sanno, il tablet è un dispositivo elettronico portatile che si utilizza per navigare in internet, leggere e-book e giornali, vedere un film in streaming, fare una videochiamata, giocare, lavorare, ascoltare e creare musica. Ed è proprio di questo che ci occuperemo adesso.

Il tablet per ascoltare musica è dotato di un display touch screen estremamente evoluto e di dimensioni varabili a seconda del modello e ha una batteria ricaricabile con un’autonomia di 6-8 ore. Maneggevole, compatto e così leggero da poterlo tenere in mano senza alcuna difficoltà, dispone di un processore potente e performante che rende veloce ogni operazione. Alcuni modelli hanno una memoria espandibile, in cui è possibile inserire una scheda microSD nella quale trasferire le app e tutta la musica che si desidera. Altri invece hanno una memoria fissa e non prevedono quindi l’inserimento di schede esterne. Anche se inizialmente non sono nati come telefoni, molti tablet permettono di fare telefonate avvalendosi di una Sim Card che consente anche di navigare in internet e fare videochiamate. I sistemi operativi di cui si servono sono, come per gli smartphone, Ios, Windows e Android. Grazie alla semplicità e alla facilità di utilizzo, i tablet per ascoltare la musica possono essere usati da tutta la famiglia, cosicché sia gli adulti che i bambini potranno godere dei vantaggi che offrono.

Ogni dispositivo è provvisto di un comparto d’audio composto da uno o due altoparlanti, che garantiscono un suono decisamente migliore e così forte che vi sembrerà di stare a un concerto live.

I modelli più avanzati possono averne addirittura 4 di altoparlanti, e dispongono persino di un audio surround in 3 dimensioni e di una funzione di comando vocale con la quale far partire la playlist musicale.

Come ascoltare musica con il tablet

Molti di voi probabilmente si staranno chiedendo perché non utilizzare un semplice smartphone o un computer per ascoltare la musica. La risposta è semplice: con il tablet si può ascoltare la musica meglio e in diversi modi. Ecco come fare per sfruttare al massimo tutte le potenzialità del vostro tablet.

Innanzitutto, è importante sottolineare che il tablet è l’unico dispositivo che consente di ascoltare la musica in qualunque posto ci si trovi, non solo in ogni stanza della casa, giardino e terrazzo compresi, ma anche fuori.

Con il tablet la musica può essere ascoltata in streaming, collegandosi ad alcuni siti, come per esempio Spotify, You Tube e Amazon Music, che permettono di riprodurre i vostri brani preferiti in maniera semplice e immediata, e in modo assolutamente gratuito.

Inoltre, sul tablet si possono trasferire tutti gli MP3 che avete sul computer o su un hard disk esterno scaricando un’app con la quale ascoltare la vostra collezione musicale. Utilizzando invece dei servizi gratuiti, come per esempio Google Play Music, potrete ascoltare i vostri MP3 direttamente sul tablet senza scaricarli dal computer, sincronizzando semplicemente i brani dal PC.

Con il tablet potrete anche ascoltare la radio scaricando delle applicazioni specifiche che vi consentiranno di sintonizzarvi sulle emittenti radiofoniche di tutto il mondo. Infine, se preferite ascoltare la vostra musica dall’impianto Hi-Fi che avete collegato al PC, perché ha delle casse potenti e un suono eccellente, potete usare il vostro tablet come telecomando per gestire i brani sul vostro computer. Per fare questo basta solamente scaricare un lettore audio e il gioco è fatto.

Costi e marche

In commercio sono disponibili centinaia di modelli di tablet diversi, ognuno con le proprie caratteristiche e i propri costi. In linea di massima, possiamo suddividere i tablet principalmente in tre fasce di prezzo. La prima è quella che va da 50€ a 120€, e comprende sia i modelli per bambini, colorati e di piccole dimensioni, sia quelli dotati di Wi-Fi Bluetooth e funzione FM, per ascoltare la radio. I tablet che rientrano nella seconda fascia, che va da 120€ a 230€, hanno doppia fotocamera e due altoparlanti, memoria espandibile, accesso a internet e 4 GB di memoria.

La terza fascia, infine, è quella più costosa e va da 230€ fino a oltre 500€; i tablet hanno un design ultramoderno, uno schermo Full HD, altoparlanti con audio surround e tecnologia di riconoscimento facciale. Più i modelli costeranno, maggiori saranno le loro prestazioni.

Tra le marche di tablet più vendute ci sono sicuramente Samsung, Lenovo e Huawei che, con la loro decennale esperienza, offrono prodotti di grande qualità. Meno venduti ma ugualmente buoni sono i tablet Acer, Asus e Goodtel.

Pugliese di nascita ma romana di adozione, amo scrivere di tecnologia e prodotti per informare l’utente e aiutarlo a fare la scelta giusta.

Back to top
menu
sceltatablet.it